Creare un post su Blogger Verolani

Ogni volta che vi loggate su Blogger Verolani, ciò che vi si presenta davanti di default è l’editor dell’applicazione, attraverso il quale potete scrivere e pubblicare nuovi post. Un post può essere pubblicato direttamente sul vostro blog, oppure può essere messo tra le bozze. A differenza di quanto accade con altre applicazioni, una bozza ha un suo link funzionante e consultabile (formato da caratteri casuali) che potete condivide per permettere anche ad altri di leggere la bozza senza che questa compaia pubblicamente sul vostro blog.

L’immagine seguente mostra l’aspetto dell’editor quando siete loggati:

Pagina Editor di Blogger Verolani

In questa immagine si distinguono tre elementi fondamentali:

  • il menu principale, in rosso
  • l’area di scrittura, in giallo
  • le opzioni, in verde

Se passate con il mouse sull’area rossa, compariranno alcuni elementi ulteriori. Vediamoli nel dettaglio:

Menu principale
  • In blu c’è il tasto che vi riporta alla pagina con l’elenco dei vostri blog
  • In rosso il menu con le opzioni che vi permettono di:
    • scegliere dove pubblicare (Publish to) il post che state scrivendo, cioè nel blog o tra le bozze (draft)
    • visualizzare l’elenco dei blog
    • visualizzare le bozze
    • fare il logout dal sito
  • In verde il menu per la selezione del carattere da usare per il post (serif, sans-serif, monospace)
  • In giallo il contatore delle parole scritte nel post corrente

Se invece andate a passare il mouse sulla parte in alto a destra della pagina, in quella zona che avevamo precedentemente messo nel riquadro verde, saranno evidenziate le seguenti opzioni:

Menu delle opzioni

Da sinistra verso destra:

  • il selettore che vi permette di scegliere tra la modalità tradizionale e la modalità dark
  • il tasto che vi porta all’elenco delle vostre bozze
  • il tasto che vi permette di pubblicare il post attuale (tra le bozze o nel blog, a seconda di cosa avete selezionato nel menu principale nella parte sinistra della pagina)

Come potete intuire da questa brevissima guida, usare WriteFreely è particolarmente semplice, l’editor è piuttosto spartano e le opzioni sono ridotte all’osso. Quello che conta sono soltanto i contenuti che decidete di scrivere.